Home page | Accesso alla formazione | Area riservata
Torna a corsi
ArcGIS e Python: Oltre ModelBuilder, automatizzare ArcGIS con Python
   
 
Lingua italiano
Luogo Agripolis, Legnaro (PD), Laboratorio di Cartografia (aula 24), edificio Pentagono
Tempistica 2 giornate Full immersion da 8 ore
Iscrizione Calendario delle sessioni
Descrizione
Il corso costituisce la naturale prosecuzione del corso ArcGIS Avanzato: Geodatabase. Spatial e 3D Analyst, Model Bulder.
In ArcGIS Desktop lo scripting in Python consente possibilità di automazione maggiori rispetto a quelle di Model Builder e vi si ricorre quando si ha necessità di sviluppare algoritmi complessi e di effettuarne numerose iterazioni, ad esempio per processare quantità significative di dati.
Nella prima giornata, dopo alcuni richiami riguardo l’utilizzo di Model Builder in ArcMap, si introducono elementi di programmazione in Python funzionali all’implementazione di scripts: sintassi, parametrizzazione delle variabili, looping e branching.
Nella seconda giornata si ampliano e approfondiscono le possibilità offerte dallo scripting in Python, quali ad esempio il debugging di un codice e la gestione delle eccezioni.
Entrambe le giornate prevedono parti dedicate ad esercitazioni guidate, dalla traduzione in Python di un modello creato con Model Builder fino alla costruzione di codici più complessi.
Modalità di Partecipazione
della data di compilazione della procedura di iscrizione. La partecipazione, comprensiva del materiale didattico, prevede il pagamento di una quota di iscrizione di 320,00 €. Esclusivamente per personale dell’Università degli Studi di Padova, strutturato e non (studenti, dottorandi, neolaureati, borsisti, ecc.), la quota di iscrizione è pari a 270,00 €. (Quote esenti IVA ai sensi dell’art. 10 D.P.R. 633/72)
E' rivolto a
Liberi professionisti, personale tecnico impiegato nel settore pubblico e privato, laureandi, neo-laureati, dottorandi e ricercatori.
Sono ammessi al massimo 18 partecipanti; il corso sarà attivato con un numero minimo di 8 iscritti. Crediti formativi Professionali
Il corso rilascerà Crediti Formativi Professionali nella misura di:
  • 2 CFP (Settore disciplinare professionale SDAF16) per i Dottori Agronomi e Dottori Forestali
  • 16 CFP per gli Ingegneri
  • 16 crediti per i Geologi
  • 16 crediti per i Chimici
Metodologia di svolgimento
DUE GIORNATE:
  • Prima giornata, ore 9:00-13:00, 14:00-18:00;
  • Seconda Giornata, ore 9:00-13:00, 14:00-18:00
Conoscenze richieste
I partecipanti dovrebbero aver seguito il corso ArcGIS Avanzato: Geodatabase. Spatial e 3D Analyst, Model Bulder o possedere le conoscenze equivalenti (buona conoscenza del software ArcGIS). Non sono richieste conoscenze pregresse di Python.
Altre informazioni
PROGRAMMA:

Prima giornata
Richiami riguardo l’utilizzo del Model Builder in ArcMap
Esportazione di un modello come script in Python
Python shells e ambienti di sviluppo (IDE): IDLE/PythonWin
Elementi di sintassi Python (gestione variabili, indentazione, commenti)
ArcPy/arcgisscripting modules: principali funzioni e classi
Modifica e debug di uno script
Creazione e utilizzo di un tool da caricare in ArcMap a partire da uno script in Python
Operatori Python su stringa (“parsing” di un filename o di un percorso)
Branching (if statement)
Looping (prima parte): liste e iterazione su lista (iterazione sulla lista degli shape contenuti in una cartella)
Esercitazioni guidate ed esempi

Seconda giornata
Looping (seconda parte): diversi tipi di cursori (search, ìnsert, updàte)
Parametrizzazione (workspace input/output)
Utilizzo della funzione Describe per ricavare informazioni da un dataset
Sviluppo di funzioni
Gestione delle eccezioni (error handling, Try-Except)
Strutturazione di codici (“best practises”)
Esercitazioni guidate ed esempi
Accenno ai limiti della programmazione in Python rispetto a quella con gli ArcObjects

Docente: Dott. Andrea Lugli
   
  Argomenti disponibili Docente  
   
  Materiali informativi  
  Locandina del corso del 29, 30 giugno 2017